www.fiemme2013.com: perchè è andato tutto liscio...

Due chiacchere con il settore tecnico che ha gestito l'infrastruttura informatica dei contenuti web.

 

Fiemme 2013 infrastruttura informatica dei contenuti web

Un primo bilancio tecnico sul sito web dei mondiali Fiemme 2013?

Premetto che Juniper Extensible Solutions si è occupata, durante i giorni di evento, di amministrare e monitorare la piattaforma in generale; per l'aggiornamento dei contenuti con notizie, immagini e filmati di gara e di contorno va fatto un plauso alla redazione web, una vera e propria "macchina da guerra" che ha eccelso in competenza ed entusiasmo.
I numeri di utenza sono del tutto ragguardevoli: una media di 60000 visite uniche al giorno con picchi di contemporaneità attorno a 800. 


Quale architettura è stata predisposta per fronteggiare questi impatti?
Nessuna impovvisazione: per alcuni anni abbiamo considerato e testato diverse piattaforme che ci potessero garantire principalmente:
  • affidabilità sui sistemi e semplicità di amministrazione;
  • flessibilità di configurazione e intervento sulla integrazioni;
  • ridondanza e backup dei dati ;
  • distribuzione geografica a carattere internazionale;
  • supporto continuativo in situazioni di fault;
Ben presto Amazon Web Service è stata individuata come la soluzione alle nostre esigenze.
In questa piattaforma di risorse e servizi abbiamo trovato tutto quello che faceva al caso nostro per poter affrontare, con estrema garanzia di successo, la nostra sfida.
Certo è stato necessario un investimento in formazione, sperimentazione e tuning continui prima di arrivare alla soluzione attualmente attiva.   
 
Ci fai alcuni numeri per soddisfare la curiosità degli addetti al settore?
Ecco qui:
  • 9 server per la composizione delle pagine web; 
  • 2 server dedicati alle parti mobile;
  • 1 server ridondato ad esclusivo utilizzo della redazione di pubblicazione contenuti dinamici (news, comunicati, immagini, video ecc);
  • 1 server per lo streaming live;
  • 5 bilanciatori di carico ridondati;
  • 8 distribuzioni CDN che corrispondono ognuna ad una batteria di 6 macchine posizionate su ogni edge internazionale;
  • DNS su Route 53 ridondato su un set di 4 macchine;
  • immagini dei sistemi principali su storage S3 per ripristino immediato in caso di fault;
  • 7 nodi MongoDB in replica-set e cluster ElasticSearch per la fruzione dei dati dinamici; servizi asincroni su Node.js per massimizzare le performance di risposta.
Mi fermo qui... ;-) 
 
Ma quante persone sono state impegnate nel monitorare l'andamento di questa infrastruttura ?
L'esperienza che ci deriva dalla gestione di diversi contesti a forte impatto di utenza e il conseguente approccio predittivo ci ha permesso di stilare una prima valutazione di massima su che cosa ci saremmo potuti aspettare in Fiemme 2013. 
Il bilanciamento di tutte le componenti, l'utilizzo di tecnologie come l'auto-scaling di Amazon Web Service che permette di attivare e disattivare in maniera automatica macchine e servizi in relazione alle percentuali di carico sono il fondamento su cui poggia la nostra soluzione.
Tutti i sistemi ed i servizi utilizzati permettono di configurare soglie di allarme con notifica automatica nel caso di superamento consecutivo di alcuni parametri (utilizzo CPU, traffico sulle schede di rete ecc).
In questa maniera abbiamo avuto una costante visione di tutti gli andamenti senza dover seguire i sistemi a monitor se non nei momenti clou corrispondenti agli inizi gara. 
Diciamo che, rispetto a Fiemme 2003 quando nei primi 2 giorni di evento abbiamo fatto mattina a seguito di alcuni attacchi DOS (Denial of service), fino ad ora è stata una vera passeggiata.


Ed i costi legati a tutto questo?
Evito le cifre per motivi di riservatezza; le politiche di AWS permettono di gestire flessibilmente anche questo aspetto essendo quasi tutti i servizi tariffati su base oraria.
Ciò ha permesso di utilizzare alcune risorse solo quando strettamente necessarie. 
Considerato il risultato ottenuto direi che l'impegno economico possa considerarsi irrisorio.


Ed ora, cosa rimane?
La soddisfazione di aver fatto al meglio la nostra parte. 
Sotto l'aspetto tecnologico l'esperienza specifica e la consapevolezza di essere all'altezza di questo genere di sfide.
Ci siamo permessi di segnalare al referente europeo di Amazon la nostra esperienza specifica che ha riscosso particolare attenzione; attendiamo, pur consapevoli di essere una piccola realtà, che l'HQ di Seattle valuti se riportarci tra i loro "use case"; anche questa sarebbe una ulteriore gratificazione e riconoscimento all'impegno di tutti. 
Sotto l'aspetto umano la certezza che un gruppo preparato e ben motivato con il supporto di strumenti di alta qualità può sempre ottenere grossi risultati.

Conosci cosa possiamo fare per il tuo eventoVai!

torna alla lista
  
 

Chi siamo
Un gruppo solido caratterizzato da grande dedizione ed attenzione per il Cliente
 

Scrivici
Per commenti, suggerimenti o semplicemente per contattarci è possibile compilare il modulo online
 

Newsletter
Cliccando qui si possono ricevere le novità e gli aggiornamenti nell'ambito del web e delle tecnologie.
Juniper Extensible Solutions | recapiti:
Predazzo
Sede legale/operativa:
Via ai Canzocoi, 4
38037 Predazzo (TN)
T. 0039.0462.235460 | F. 0039.0462.248155
Bolzano/Bozen
Sede amministrativa:
Via Camillo Zancani Str. 13
39100 Bolzano - Bozen (BZ)
T. 0039.0471.1812771 | F. 0039.0462.248155
Juniperxs P.iva 01692370222 | E-Mail » | © Copyright 2015.Tutti i diritti riservati.
Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, del materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.
Vai all'inizio